Un nuovo sito targato WordPress


Quando andare ad India

725 0

L’India gode di un clima tropicale anche se le condizioni climatiche mostrano sensibili differenze da regione a regione. Le stagioni principali sono tre: l’inverno, l’estate e il monsone.

Nei mesi invernali (novembre-marzo) le mattine e le sere sono fresche e i giorni sono caldi e assolati. Nelle pianure del nord la temperatura minima scende sensibilmente e c’è la neve sui rilievi. Nel sud e nell’est del subcontinente dicembre e gennaio sono piacevolmente freschi e mai molto freddi.

Nei mesi estivi (aprile-giugno) il clima diviene molto caldo , i giorni divengono secchi con occasionali tempeste di sabbia in molte parti dell’India, ed è durante questa stagione che le regioni collinose del nord e del nordest dell’India sono fresche e piacevoli.

Giugno segna l’inizio del monsone che in molte regioni dura sino a settembre. Il monsone di sud ovest si verifica sulla costa occidentale e successivamente si sposta altrove. Le regioni sud orientali invece ricevono la maggior parte della pioggia per influenza del monsone di nord -est che si manifesta tra la metà di ottobre e la fine di dicembre.