Un nuovo sito targato WordPress


Amer Fort – Rajasthan – Le meraviglie dell’India

180 0

La fortezza di Amer (o Amber) comprende un vasto complesso palazzo costruito con arenaria gialla e rosa e marmo bianco, suddiviso in quattro sezioni principali, ognuna con un proprio cortile. È possibile visitare la fortezza a dorso di elefante, ma i gruppi animalisti hanno criticato l’utilizzo degli elefanti ad Amer perché il trasporto dei passeggeri può causare lesioni durature agli animali.

In alternativa, è possibile visitare il forte dalla strada in circa 10 minuti, o prendere un fuoristrada per ₹ 400 (per un massimo di cinque passeggeri), compreso un tempo di attesa di un’ora. Per l’ingresso notturno, l’ingresso agli stranieri scende al prezzo indiano.

PER SAPERNE DI PIÙ
Comunque arrivate, entrerete in Amber Fort attraverso la Suraj Pol (Porta del Sole), che porta al Jaleb Chowk (cortile principale), dove gli eserciti di ritorno mostravano il loro bottino di guerra al popolo – le donne potevano vedere questa zona dalle finestre velate del palazzo. La biglietteria è direttamente sul cortile dal Suraj Pol. Se si arriva in auto si entra nel Chand Pol (Moon Gate) sul lato opposto di Jaleb Chowk. È consigliato assumere una guida o prendere una guida audio, in quanto vi sono pochi cartelli e molti vicoli ciechi.

Da Jaleb Chowk, una imponente scalinata conduce al palazzo principale, ma prima vale la pena prendere i gradini a destra, che conducono al piccolo tempio di Siladevi, con le sue splendide porte d’argento.

Tornando alla scala principale vi porterà al secondo cortile e al Diwan-i-Am (Hall of Public Audience), che ha una doppia fila di colonne, ognuna sormontata da un capitello a forma di elefante.

Gli appartamenti del maharaja si trovano intorno al terzo cortile – si entra nel favoloso Ganesh Pol, decorato con bellissimi archi affrescati. Il Jai Mandir (Hall of Victory) è noto per i suoi pannelli intarsiati e il soffitto multirrorso. I pannelli in rilievo di marmo intagliati intorno alla sala sono affascinanti e delicati, raffiguranti insetti e fiori sinuosi. Di fronte al Jai Mandir è la Sukh Niwas (Hall of Pleasure), con una porta in legno di sandalo intarsiata d’avorio e un canale che una volta portava l’acqua di raffreddamento proprio attraverso la stanza. Dal Jai Mandir potrete ammirare una splendida vista dai bastioni del palazzo sopra il pittoresco lago Maota.

Lo zenana (quartieri appartati delle donne) circonda il quarto cortile. Le camere sono state progettate in modo che il maharaja potesse intraprendere le sue visite notturne alle rispettive camere delle mogli e delle concubine, senza che gli altri sapessero, poiché le camere sono indipendenti ma aperte su un corridoio comune.

L’Amber Sound & Light Show si svolge sotto il forte nel complesso vicino al Lago Maota.